sabato 29 novembre 2014

BENVENUTI!


Perchè dedicare un blog alla Musica per il Matrimonio?

Da musicista ho la tendenza a dare per scontata la conoscenza del Repertorio Musicale ideale per una Cerimonia Religiosa piuttosto che una Cerimonia Civile;


da Musicista conosco l'importanza di una pianificazione meticolosa della scaletta musicale durante il Ricevimento per evitare che la Musica diventi un fastidio allo scorrere felice delle emozioni (vi è mai capitato di trovarvi vicino alle casse dei famigerati "tastieristi factotum"? - pur riconoscendo la professionalità di molti - )


Come tutti i Musicisti spesso immagino che chiunque conosca le differenti sonorità, emozioni e colori che ogni diversa formazione musicale può regalare agli ospiti: un violino solista, un organo, l'arpa, i duetti che queste formazioni consentono, la voce lirica che come una pietra preziosa illumina la Cerimonia, le formazioni da camera quali il trio, quartetto… scegliere la formazione musicale significa "parlare di Voi" agli invitati, e ogni coppia ha la sua storia da raccontare in modo unico e personale.


Nel 2005 mi sono sposato: da Musicista sono diventato Sposo e mi sono trovato a dover analizzare tutte queste scelte, che da sempre davo per scontate, interrogandomi su cause ed effetti:
scelgo questa formazioni musicale perchè voglio ottenere questo risultato; scelgo questo brano musicale perchè racconta meglio di qualunque altro la semplicità del mio Amore, la complessità della mia storia.


Il Blog nasce come un luogo informale dove parlare di tutti gli aspetti legati alla creazione di una "colonna sonora" perfetta!


Dedicherò un post a ogni formazione possibile per la Musica Matrimonio in Chiesa o la Musica Matrimonio durante il Ricevimento e, nel limite del possibile data la vastità, un post a ogni brano musicale che possa raccontare la Vostra Storia e impreziosire la Vostra Cerimonia di Nozze.

Giorgio Molteni, direttore artistico